Conviene investire a piccoli passi? In borsa con i Pac.

5 Regole da seguire

1.ATTENZIONE AI COSTI

Sui Pac vengono applicati talvolta dei diritti fissi amministrativi che su importi di versamento ridotti possono incidere in maniera significativa. Occhio anche ai costi dello strumento su cui apre il piano. I fondi attivi hanno delle commissioni di ingresso e i costi di gestione sono mediamente più alti rispetto agli Etf.

2. FARE MANUTENZIONE

Qualcuno suggerisce di ribilanciare almeno una volta all’anno le posizioni sui piani di accumulo. Esistono anche dei servizi che consolidano determinati risultati ottenuti sull’investimento tramite versamento del guadagno su un altro fondo meno rischioso che serve proprio ai fini conservativi.

3. CAMBIANO GLI OBIETTIVI

Se il Pac è finalizzato a determinati progetti (studio dei figli, integrazione pensionistica) è meglio rivedere il posizionamento se le necessità dovessero cambiare.
Valutare l’entità delle rate qualora l’extra-risparmio dovesse aumentare.

4. DIVERSIFICAZIONE

Per ottimizzare le performance è preferibile, secondo gli esperti, puntare su mercati ben diversificati. Un Pac quindi globale bilanciato può puntare su strumenti che investono sull’azionario globale internazionale e sui bond globali internazionali.
L’investitore così è ben diversificato.

5. ORIZZONTE TEMPORALE

Nel fare un Pac bisogna avere una minima certezza sull’orizzonte temporale, al netto degli imprevisti che possono capitare. Se l’investitore potrebbe aver bisogno della liquidità destinata al Pac a stretto giro è preferibile che rinvii l’inizio dell’operazione che si è prefissato.

Se sei arrivato fino a qui, meriti un premio, anzi un doppio premio, perché riconosco in te la consapevolezza e la motivazione a vivere serenamente andando a coprire grandi rischi con piccole cifre (davvero ridicole).
Ad esempio potresti assicurare la responsabilità civile della vita privata della tua famiglia per un massimale di un 1.000.000 di Euro con meno di 200€ all’anno, ma questo lo potremo analizzare face to face.
Ciò che voglio regalarti è un primo check-up di autovalutazione della tua situazione assicurativa, puoi trovare tutte le informazioni su questo link:
https://www.vitodemarzo.it/la-pianificazione-finanziaria-assicurativa/

Il secondo regalo che ti faccio è quello di offrirti una prima consulenza gratuita informativa e non commerciale per capire nel dettaglio a quali rischi sei esposto come persona e come famiglia.

Perché lo faccio?
Perché non c’è nulla di più importante della tutela della propria salute e della salute di chi amiamo e molto spesso si è totalmente inconsapevoli dei benefici di una polizza assicurativa. Dico sempre che "è meglio una polizza senza sinistro che un sinistro senza polizza".

Chi sono?
Sono un intermediario assicurativo e finanziario e da anni faccio parte dell’Associazione Italiana Educatori Finanziari, riconosciuta dal Ministero dello sviluppo economico e accreditata al MIUR. (www.aief.eu). Sono impegnato nella divulgazione di informazioni che riguardano il mondo assicurativo, la previdenza complementare e modalità di investimento sostenibile in base al perosnale grado di rischio.
Ho la fortuna di collaborare con diverse compagnie assicurative italiane e internazionali di primo livello e quindi posso davvero cucire "abiti su misura" in base alle esigenze specifiche dei miei clienti.

Non mi dilungo e passo la parola a chi mi conosce da anni e continua a darmi fiducia.

Alcune testimonianze dei miei clienti

“Finalmente un professionista dai grandi valori e dalla sincerità disarmante. Ho avuto modo
di confrontarmi con il Dott. De Marzo lo scorso anno, e lui prima di tutto ha deciso di
tutelare i miei interessi.”

Stefano Porrelli
Google

“Professionista serio e competente. Fa sempre e solo l’interesse del cliente. Consigli preziosi
per la famiglia e il singolo. Grazie alla sua consulenza mi sono protetto sotto tutti gli aspetti.”

Alex Caputo
Google

“La competenza e la professionalità, eccellenti, si fondono col valore aggiunto che tende alla
“rarità”: onestà. A Vito De Marzo, alla sua obiettività, ho affidato, con massima fiducia e da
anni, l’andamento finanziario ed assicurativo di me stesso e della mia famiglia.”

Luigi Cagnetta
Google


da Professionisti / Consulenti ti potrebbe interessare anche...

Torna su