L'uomo passa la prima metà della sua vita a rovinarsi la salute e la seconda metà alla ricerca di guarire

L'Italia è uno dei Paesi con la più alta longevità della popolazione, è addirittura leader in Europa per il numero di ultracentenari. Ma se da un lato l'allungamento dell'aspettativa di vita ci conforta, dall'altro non sappiamo in che condizioni di salute affronteremo questi anni. Il rischio di non essere più autosufficienti aumenta in vecchiaia, ma può verificarsi in qualsiasi momento per una malattia o un infortunio improvvisi. Infatti, in Italia ci sono oltre 3 milioni di persone in questa situazione, distribuiti in ogni fascia di età. In ogni caso, l'impatto sulla famiglia è sempre molto forte sia dal punto di vista emotivo che organizzativo ed economico. Questo perché chi non è autosufficiente ha bisogno di supporto 24 ore su 24. Se si considera che la spesa media per l'assistenza è di circa 2.000 euro al mese, la famiglia di una persona che rimane non autosufficiente a 65 anni, con un'aspettativa di vita di circa 15 anni, dovrebbe affrontare una spesa complessiva di circa 360.000 euro. Questa cifra diventa ancora più difficile da sostenere, se si considera che circa il 30% delle persone con più di 65 anni vive da solo. Vieni in Agenzia Benevento Centrale, Piazza Bissolati 14 tel 072424782 e-mail benevento1@ageallianz.it, per conoscere e individuare la più adeguata e personale soluzione assicurativa.


da Professionisti / Consulenti ti potrebbe interessare anche...

Torna su