razze di gatti: il gatto persiano

Razze di gatti: il persiano

Il Gatto Persiano è una razza felina più belli e pregiati ai giorni d'oggi, ma la sua storia é molto più raffinata di quanti si pensi, poiché questo gatto é originario dell'Asia Minore. I primi esemplari furono importati in Europa nel 1600 da uno scrittore ed avventuriero Italiano di nome Pietro Della Valle . Alla razza inizialmente fu dato il nome di gatto d'angora o, strano a dirsi gatto francese. Quando poi, successivamente, dall'Iran venne importata una varietà di gatti più piccoli e tarchiati e col pelo lungo, venne creata la razza persiana come la conosciamo.

Negli anni questo tipo di gatto venne sempre di più apprezzato nell'alta borghesia dell' epoca vittoriana: infatti anche la Regina Vittoria ne possedeva bellissimi esemplari di colore blu.



Il Persiano negli anni é cambiato moltissimo, rispetto ai primi esemplari dei tempi di Pietro Della Valle... la testa é diventata molto più tonda e schiacciata, con le sue inconfondibili guance paffute ed i suoi caratteristici occhi grandi e tondeggianti. Il corpo é muscoloso e le zampe sono corti e forti, e la sua coda
Il Persiano è caratterizzato da un lungo e fluente pelo la cui colorazione consta più di duecento combinazioni di colori del manto, fra le più diffuse sono quelle a colori solidi come bianco, nero, blu, chocolate, lilac, rosso e crema.



In genere i persiani sono gatti abbastanza longevi ed in salute, infatti la vita media é 15 anni, ma sfortunatamente necessità delle cure particolari:

IL PELO: con il loro caratteristico pelo, i Persiani, necessitano di essere spazzolati frequentemente per evitare che col tempo si formino dei fastidiosissimi nodi. Poi ogni 2/3 vanno obbligatoriamente lavati con degli shampoo appostiti e ed é consigliabili utilizzare ogni tanto una lozione per i nodi ed un lavaggio a secco
OCCHI: È molto importante per i Persiani pulire gli occhi tutti i giorni, con dei prodotti appositi per gli occhi con oli essenziali alla camomilla che permettono di mantenere pulite le rughette del muso, che se nò altrimenti si irriterebbero molto velocemente
ORECCHIE: Si consiglia di pulire le orecchie del Persiano almeno, con una lozione apposita per le orecchie con oli essenziali alla camomilla una volta a settimana per prevenire acari, infezioni da funghi e batteri.
ALIMENTAZIONE: Essendo un gatto tendenzialmente sedentario, tende a prendere peso facilmente, aspetto che può portarlo a soffrire di problemi cardiaci o problemi come i calcoli renali. Per questo motivo è di fondamentale importanza che segue un'alimentazione equilibrata di buona qualità

Qual'é la migliore ricetta per un Persiano Adulto? fra le nostre ricette quella più utilizzata, dagli appassionati ed allevatori, sui Persiani adulti è Tonno, salmone e aringhe Elite+

da Animali e ambiente ti potrebbe interessare anche...

Torna su